Il Tartufo

Nella nostra azienda è stata impiantata una tartufaia su circa 1ha di terreno diversi anni fa dal nonno che mise a dimora querce di roverella alternate a noccioli, micorizzate con spore di tartufo pregiato (melanusporum) e tartufo estivo (tuber aestivum). 

Il tartufo è presente spontaneo nei nostri boschi, è un fungo ipogeo che non ha un alto valore nutritivo infatti contiene per l’80% acqua e minerali: calcio, sodio, magnesio, ferro, zinco, rame con potassio prevalente..

Viene considerato una sentinella ambientale infatti per il rapporto che instaura con l’ambiente non sopravvive a diserbanti e inquinamento.

In cucina può essere utilizzato per gustosi crostini, condire la pasta ed è eccellente con l’uovo.

Cece.jpg
tagliatelle al tartufo mod.jpg