Il Farro degli Antichi Romani

Il farro è un cereale la cui pianta fa parte della famiglia delle graminacee e che rappresenta il più antico tipo di frumento coltivato dall’uomo, alimento base degli Assiri e degli Egizi,di tutti i popoli antichi del Medio Oriente e del nord Africa; le legioni di Roma spesso venivano pagate a farro.

E’ ricco di vitamina A, vitamina C, vitamine del gruppo B e sali minerali come fosforo, sodio, calcio, potassio e magnesio. Svolge funzione ricostituente ed antianemica per la presenza di proteine, acidi grassi polinsaturi ed essenziali, ferro, manganese, rame e cobalto.

La crusca e gli oli contenuti nel suo germe lo rendono un emolliente intestinale, antistipsi e rinfrescante. La sua caratteristica principale è comunque il suo potere antiossidante dovuto all’alto contenuto di selenio e di acido fitico che ostacolano la formazione dei radicali liberi

Il farro da noi coltivato è il farro tipizzato Leonessa, prodotto dalla moltiplicazione di una popolazione di triticum dicoccum coltivata fin dall’antichità nel sistema collinare e degli altipiani del massiccio del Terminillo.

Essendo un farro molto antico che non ha mai subito manipolazioni e mantiene tutte le caratteristiche originarie.

Acquista ora le nostre specialità a base di Farro

Cece.jpg